5 app che tutti dovrebbero avere nel proprio smartphone

Avete recentemente acquistato un cellulare, lo avete aggiornato e programmato a vostro piacimento e ora non sapete quali App scaricare per connettervi con i vostri amici, passare del tempo giocando con il vostro telefonino o semplicemente scaricare musica e guardare video?

Non temete, con questa guida vi diremo quali sono le cinque App che non possono assolutamente mancare nel vostro smartphone.

Tralasciando le App che potrebbero essere preinstallate come Facebook o YouTube, o le più celebri come Instagram e Telegram, le App che vi consigliamo oggi sono di vario genere, ma tutte utili a modo loro.

La prima App che consigliamo è senza ombra di dubbio Netflix.

Celebre piattaforma streaming di Film, Serie Tv o documentari, quest’App non potrà mancare sul vostro smartphone.
Siete seduti ad aspettare un mezzo pubblico che tarda ad arrivare o siete nel bel mezzo di un viaggio verso una meta lontana?

Quale mezzo migliore per passare il tempo di un bel film coinvolgente o di una serie tv appassionante?

Per potervi accedere vi basterà semplicemente scaricare e installare l’App sul vostro dispositivo e avere un’abbonamento attivo e collegato al vostro cellulare, avrete quindi la possibilità di vedere in streaming via internet quel che più preferite, in alternativa potrete prima scaricarvi il materiale e poi vedervelo offline.

La seconda applicazione consigliata è quella di TripAdvisor.

Questa particolare App è consigliatissima per chi sta organizzando un viaggio o sta cercando un buon ristorante per per una cena indimenticabile.

Qui infatti potrete leggere o scrivere recensioni di ristoranti, Hotel, bed and breakfast, prenotazioni varie e tutto quel che concerne i viaggi.

Potrete quindi scegliere il posto più adatto a voi leggendo le numerosissime recensioni e valutazioni fatte dagli utenti sui luoghi che state cercando, potrete inoltre condividere opinioni e pareri nell’apposito forum interattivo.

La terza App che non può mancare nel vostro dispositivo mobile è Shazam, un’applicazione che vi permetterà di trovare il titolo, l’autore e l’album di qualsiasi canzone o melodia, il tutto grazie ad una manciata di secondi di ascolto.

State guardando un video su youtube e di sottofondo sentite una canzone che vi colpisce ma non riuscite a trovarne il titolo? Shazam!

Accendete la radio e vi capita di ascoltare un pezzo meraviglioso che però è già stato presentato? Shazam!

Per far funzionare l’App vi basterà attivarla e farle ascoltare acuni secondi di canzone, e in un lampo avrete il vostro titolo.

La quarta App consigliata è Spotify, applicazione che permette di ascoltare brani musicali appartenenti a varie case discografiche, etichette e album.

Potrete usufruire di questa App in due versioni: quella gratuita e quella a pagamento; la versione a pagamento rimuove alcune limitazioni presenti nella versione gratuita come la pubblicità, vi permetterà inoltre di ascoltare i vostri brani senza dover restare connessi alla rete.

L’ultima App che vi proponiamo è quella di Amazon Shopping.

Com’è facile intuire, con quest’app potrete fare acquisti online tramite Amazon direttamente da telefonino, in maniera chiara, rapida e sicura.

Privacy, GDPR e tutto quello che devi sapere sulle nuove normative

In base a quello che è previsto da quello che è la nuova normativa, bisogna osservare e adempire delle operazioni ben precise.

Infatti questa prevede, di dover contenere, quelli che devono essere dei dati ben precisi, che dovranno essere inseriti obbligatoriamente, in quello che è il testo nella nuova informativa, e che sono i dati di contatto, cioè quelli del responsabile, chi viene designato come membro a capo di quella che è la protezione dei dati all’interno dell’attività,
nonché, di tutte quelle che sono le mansioni e i vari elementi, che si occupano della gestione dell’azienda stessa.

Alcune di quelle che sono le informazioni necessarie, che bisogna tenere in considerazione, troviamo ad esempio, lo stabilire il periodo, in cui questi dovranno essere archiviati e dei particolari criteri fissati, in cui questi debbano essere ricontrollati e aggiornati.

Bisognerà poi redigere, quello che un diritto al reclamo, per essere esposto all’autorità di controllo.

Questo documento, deve essere scritto in modo tale, che possa essere il più sintetico e conciso possibile, deve essere facilmente applicabile e leggibile, essendo facilmente accessibile, quindi posizionato in un posto, dove possa essere subito recuperato, in caso di esigenza.

Quella che è informativa della privacy per l’anno 2019, dovrà essere redatta per iscritto, anche se preferibilmente, si potrà applicare, anche a livello elettronico, soprattutto se si lavora, in quelli che sono contesti di servizio online.

Tutto ciò deve essere preparato con la massima cura, altrimenti sono previste notevoli sanzioni, per chi non si adegua, con multe, che possono arrivare dai 6 fino ai 36000 euro.

Se si sta parlando di aziende con grossi fatturati, anche internazionali, gli importi possono essere anche più importanti ed arrivare sino ai 20 milioni di euro.

Si applica quindi, quella che è la necessità, di dover tener presente, qualsiasi aspetto di questa nuova normativa.

Ovvio è, che questo non è per niente semplice, visto che questa è ricca di elementi da dover considerare e da dover applicare.

Ma per fortuna, ci sono degli elementi aziendali, che sono in grado, di darci una notevole mano, nel raggiungimento di questo obiettivo, e di poterlo fare, togliendoci quindi a noi, quello che è un grosso grattacapo.

Tra queste troviamo, l’azienda Saltech, che fornisce quello che è un personale altamente qualificato, che sarà in grado, di accompagnarci passo passo, fino al raggiungimento del nostro obiettivo, così che ogni aspetto della nostra azienda o della nostra persona, possa essere conforme a livello completo a ciò che lo Stato richiede.

Questo ci permetterà, di avere la garanzia è la tranquillità, di operare nella maniera più pulita possibile, quindi che possiamo concentrarci sul nostro lavoro e sulle nostre attività, senza avere addosso, quella che è la preoccupazione o l’ansia, di eventuali controlli che dovessero esserci fatti, con il rischio, di incorrere, come abbiamo visto, in quelle che sono sanzioni particolarmente pesanti, oltre che vederci anche annullato, quello che è il notevole dispendio di tempo e di energie, che l’applicazione di questa normativa comporta a livello personale, ma anche livello aziendale, con una diminuzione di quello che può essere il fatturato.

Un elemento dunque, che può essere essenziale e necessario, per poter proseguire in quella che è nostra attività, nella maniera migliore possibile, essendo in regola sotto tutti i punti di vista applicabili.

 

Da YouTube a Mac: ecco come scaricare rapidamente video in ogni formato

Non riuscite a stare lontani da YouTube nemmeno un giorno? È comprensibile, d’altra parte si tratta della piattaforma di video sharing più famosa in tutto il mondo. Anche dai luoghi più sconosciuti, infatti, arrivano filmati su ogni tipo di attività. La gente, ormai, è sempre più abituata a raccontarsi diffondendo dei filmati che ritraggono dei momenti della propria vita. Non solo, visto che vengono immortalate anche scene divertenti, il rapporto con ii figli piuttosto che con gli animali (e qui la fanno da padrone cani e gatti). YouTube, inoltre, è il posto perfetto anche potersi gustare della buona musica, vedere dei trailer dei film e così via. In men che non si dica, questa piattaforma si è trasformata in parte integrante della nostra vita.

Insomma, capita di entrare su YouTube per dare un’occhiata rapidamente ad un video e di passarci poi mezz’ora perché abbiamo trovato dei filmati troppo interessanti che non potevamo fare a meno di vedere. È normale, quindi, volerlo scaricare in modo tale da potergli dare un’occhiata ogni qualvolta si desideri. Sul web ci sono tante soluzioni per svolgere tale operazioni: scopri come salvare i video da YouTube sul computer in modo semplice e rapido grazie a quello che si può definire come uno dei software più efficaci che ci sono in circolazione. Tanti utenti che utilizzano i prodotti Apple, infatti, vanno tante volte alla ricerca sui principali motori di ricerca di un valido programma che possa effettuare il download dei video dalla piattaforma di YouTube. Attenzione, non è un sistema legale, visto che si va a violare il copyright della persona che ha creato e caricato il filmato: quindi, prima di effettuare il download è sempre meglio contattare l’utente proprietario del video per avvisarlo e ricevere l’ok.

Airy, a prima vista, potrebbe sembrare uno dei tanti programmi che permettono di scaricare video da YouTube. Invece no, si differenzia dagli altri per via del fatto che è affidabile e sicuro e offre davvero tante utili soluzioni. Ad esempio, permette di scaricare intere playlist di canzoni, così come di veri e proprio canali da YouTube sul proprio computer Mac. Uno dei punti di forza di questo software è indubbiamente legato alla possibilità di effettuare il download di vari link in contemporanea. L’interfaccia è decisamente user-friendly e permette di svolgere tali operazione in modo rapido e pratico. Tra le impostazioni proposte, c’è quella relativa alla qualità del video da scaricare, così come al formato del file di download.  Nel caso in cui vogliate solo ed esclusivamente la traccia audio, allora chiaramente dovrete indicare il formato MP3 in fase di download. Il pregio di affidarsi ad Airy deriva dal fatto che il download non pregiudica in alcun modo la qualità del filmato, così come l’audio dello stesso. E se doveste decidere di effettuare il download di Airy e integrarlo direttamente nel browser che usate per navigare sul web, allora l’operazione di download diventerà davvero più che un gioco da ragazzi e sarà, soprattutto, estremamente rapida.

App per gestire il tempo, funzionano?

Gestire il tempo è una delle cose più difficili della nostra epoca. Il nostro stile di vita, negli ultimi anni, si è molto modificato, assumendo ritmi sempre più rapidi. Siamo subissati dagli impegni, il tempo non ci basta mai, e quando perdiamo il ritmo, trascurando alcune incombenze, il senso di fallimento e un forte calo dell’autostima prendono il sopravento. Oggi però, grazie alla tecnologia, disponiamo di numerose app per gestire il tempo e a trovare il modo per incastrare tutti gli impegni senza perderne nemmeno uno.

App per gestire il tempo, come ti modificano la vita

Il lavoro, la palestra dei bambini, la spesa per i genitori, la riunione del condominio, ritirare gli abiti dalla tintoria, sono tutte cose che fanno parte della nostra quotidianità e che scandiscono i ritmi sempre più frenetici delle nostre giornate. Ci carichiamo di impegni, ma spesso capita che non riusciamo a mantenerli. Delle volte sovrastimiamo le nostre possibilità, delle volte, semplicemente, non riusciamo a stabilire un ordine di priorità e ci perdiamo.

Per venirci in aiuto sono state create diverse app per iPhone, per avere sempre con sé l’organizzazione della giornata. Si tratta di app che aiutano a suddividere la giornata in diversi momenti, o a blocchi di due o tre ore, o a stabilire un piano di priorità delle nostre incombenze. La domanda però è: funzionano? Tecnicamente sì, ma non è sempre tutto così facile perché non è solo una questione di determinazione.

Perché dopo un po’ si perde il ritmo

Le app per gestire il tempo funzionano, ma dopo un po’ comunque perdiamo nuovamente il ritmo, perché? Perché una volta che ci rendiamo conto di essere in gradi di prendere il controllo sul nostro tempo, ci oberiamo di nuovi altri impegni. Tentiamo di superare noi stessi, vogliamo dimostrare a noi e agli altri che siamo in grado di fare ancora di più. Ma non ci si può super impegnare per molto tempo, perché, appunto, il risultato poi è quello che abbiamo detto: si finisce con il perdere pezzi per strada.

La soluzione quindi è quella di non lasciarsi prendere la mano, Tutto sta nel capire che le app servono non per organizzare il nostro tempo in funzione degli impegni lavorativi, ma al contrario, per gestire il nostro tempo lavorativo attorno al nostro tempo quotidiano. Solo in questo modo non si rischia di perdere di vista l’importanza di avere sotto controllo il proprio tempo, incluso quello libero e da dedicare alla famiglia.

I gestionali per le aziende

Discorso a parte meritano i gestionali e i dispositivi delle aziende, come quelli di Net System Srl, che aiutano le aziende sì a gestire e organizzare il tempo, ma che sono notevolmente flessibili e permettono di essere adattati a qualsiasi attività aziendale. La differenza con le app personali sta proprio li, infatti: un gestionale è studiato e applicato sulle concrete necessità di ciascun’azienda e può essere personalizzato, al contrario delle app che invece, solitamente, nascono da un problema che ha voluto risolvere per se stesso lo sviluppatore e che quindi non sempre si adattano perfettamente alla persona che le utilizza.

Dispositivi Apple per aziende: finanziamento con leasing o noleggio

Il numero delle aziende che utilizza i prodotti Apple è in continuo aumento.

Del resto, i prodotti  della nota azienda, dal Mac, all’iPad passando per i vari software e accessori sono tra i migliori presenti sul mercato e si differenziano dagli altri per la loro facilità di utilizzo connessa ad una rapidità delle operazioni da svolgere.

Tutto ciò implica un taglio nei tempi di produzione, a fronte di un aumento maggiore dei lavori da poter effettuare.

Non a caso, anche quando si chiede agli esperti del settore un parere circa i migliori dispositivi da utilizzare per le proprie attività, qualsiasi consulente computer vi indicherà i prodotti Apple.

Ciò è dovuto anche al fatto che negli ultimi anni, la ben nota melina ha deciso di attivare un’offerta di noleggio e finanziamento per le imprese di tutti i suoi prodotti.

Come noleggiare i prodotti Apple

Diventa quindi possibile poter finanziare iPad, Mac, smartphone aziendali, software, accessori e altri prodotti che sono necessari allo sviluppo delle attività lavorative della propria società o piccola impresa.

Il tutto può avvenire per mezzo di due differenti modalità di pagamento:

  • noleggio delle attrezzature,
  • leasing finanziario.

Mentre il noleggio consente di suddividere i costi in base ad una durata che viene scelta da colui che acquista a partire da 12 mesi, potendo inoltre rinnovare se si vorrà allo scadere del contratto tutti quegli strumenti Apple utilizzati, la seconda invece permette di spalmare il costo su 30 mesi, ottenendo così al termine del contratto, la piena proprietà dei prodotti.

Maggiori dettagli inerenti al finanziamento si possono trovare sul sito della Apple insieme ad alcuni esempi.

Per quanto riguarda il leasing prendendo il caso dell’importo minimo finanziabile e cioè di € 1.000,00 + IVA, è possibile suddividere il pagamento attraverso 30 rate mensili a partire da € 33,30 + IVA.

Il costo del noleggio è comprensivo anche di assicurazione furto e incendio.

Vi sono ovviamente delle spese di apertura della pratica da far fronte ma non sono eccessive; parliamo infatti di circa € 50,00 + IVA.

Allo scadere del contratto, come già affermato, si può riscattare il bene per un importo pari al 10% del suo costo originario.

Il TAEG dell’esempio in questione è del 13,33% mentre il TAN è di 6,72%.

Invece, per poter noleggiare degli apparecchi Apple l’importo minimo finanziabile è di circa € 500,00 + IVA.

Con quei beni dal valore di € 1.000,00 è possibile invece poter rateizzare il costo attraverso 24 canoni da € 40,62 ; il canone include sempre l’assicurazione incendio, furto e danno e in questo caso non sono previste spese di apertura della pratica.

Bisogna però sottolineare che questa tipologia di promozione viene riservata soltanto a coloro che posseggono partita Iva da più di tre anni, cioè i cosiddetti “clienti Business”, oppure ci si può sempre rivolgere ad un centro Apple e verificare con loro il tipo di offerta valida per la propria attività.

A chi rivolgersi per sostituire il vetro dell’iPhone a Bologna

L’iPhone è uno dei dispositivi più gettonati in commercio; la sua particolare tecnologia riesce sempre a stupire e non lascia l’utenza indifferente. Il suo prezzo non proprio popolare spesso non scoraggia alcun acquirente, anzi, spesso si assiste ad attese spasmodiche e code chilometriche. Il costo però, lo colloca fra i beni a cui tenere in modo particolare, anche perché molti sono costretti ad acquistarlo a rate.
Essendo un telefono come altri, può cadere in terra e subire danni; il più classico è purtroppo la rottura del vetro. Certo, se si rompe uno smartphone, spesso conviene acquistarne un altro, ma l’iPhone è opportuno ripararlo.

Cosa fare se si rompe il vetro dell’iPhone

In questo caso non si può fare molto, se non recarsi in un centro autorizzato e farselo riperare; considerato l’elevato numero di casi, al giorno d’oggi sono in molti ad aver aperto piccoli centri dedicati alla riparazione di questi dispositivi.

In ogni città è possibile trovare un centro autorizzato Apple che si occupi di tutte le riparazioni del caso, siano per cause fortuite o per cause da imputare a difetti di fabbrica.

A Bologna, ci si può rivolgere ad uno dei negozi più organizzati presente sul territorio nazionale. Il sito di riferimento è Bolognacomputer.it, dove è possibile notare fin dalla prima navigazione su di esso, la moltitudine di opportunità offerte a tutti i clienti Apple ed appassionati in informatica di tutte le età.

Il laboratorio è attrezzato per eseguire ogni tipo di riparazione sui dispositivi Apple, siano essi iPhone o iPad; vengono riparati anche tutti i Mac nonché tutti pc in generale di tutte le marche possibili, qualunque sia la composizione, qualunque sia la scheda video o il processore utilizzato.

Un’attività completa e certificata

Questo team di professionisti elettrotecnici sono qualificati MCP, sigla che significa Microsoft Certified Professional, certificazione che ne dimostra le capacità, che permettono a loro di poter intervenire su qualsiasi dispositivo elettronico, compresi monitor e televisori.

Per tutti i prodotti Apple l’azienda di Bologna effettua tutte le riparazioni, e fra di esse la sostituzione del vetro, in poco tempo e con prodotti di grande qualità, in modo da scongiurare il più possibile ulteriori rotture.

L’iscrizione al MEPA

Il MEPA, a cui l’azienda bolognese è iscritta, è il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione.
Questo mercato virtuale genera convenienza per tutti e facilita notevolmente le procedure, in quanto funziona un po’ come un mercato in piazza, dove ognuno fa la sua offerta e riceve delle proposte; possono aderire ad esso tutte le istituzioni statali, comprese le scuole e gli ospedali.

Tutti gli enti partecipanti al MEPA possono ricevere offerte personalizzate su molti oggetti, e decidere per l’eventuale acquisto. In questo modo viene eliminata tutta la burocrazia che ha sempre contraddistinto le transazioni di questo tipo che coinvolgono questi enti.

Scopri nell'articolo cosa è come funziona un bot di Instagram

Come Instagram sta cambiando con i Bot

Instagram è ormai di diritto il social del momento. La piattaforma, di proprietà del caro Mark Zuckenberg, è al posto numero uno nelle classifiche di tutti come social più usato, con più interazione e più chiacchierato. Ma come sta cambiando questo ecosistema con l’avvento dei bot?

Una premessa, cosa è un Bot ?

Un bot di Instagram è un programma automatizzato che permette all’utilizzatore di fare uso di alcune azioni, che fatte manualmente richiederebbero ore ed ore, in modo semplice e veloce.

Grazie a questi script infatti puoi automatizzare il processo di follow, unfollow, auto comments, auto direct, autolike, post scheduling. Insomma un programma molto completo che ti permette di fare veramente tutto con il tuo account.

Cosa sta cambiando dentro al Social per colpa dei bot

Instagram negli ultimi tempi sta cambiando radicalmente. Il social infatti è sempre più popolato da account finti, o mandati avanti da questi tipi di programmi. Partito quindi come piattaforma che poneva al centro le persone, ora il social si è spostato verso una community sempre più volta all’automatizzazione.

Ecco che quindi non è più difficile arrivare a millemila follower in poco tempo. Questo però non è altro che un downside, che ha reso il social ormai il covo di chi cerca tanta fama in poco tempo.

Ma non solo lati negativi

Infatti i bot, se ben programmati, possono risultare in un’ottima strategia di marketing. Infatti questo metodo, tra i più innovativi insieme ai bot di Facebook e Whatsapp, può permettere di automatizzare i processi più dispendiosi andando a creare un’immagine forte e vera di un’azienda o di un profilo.

Occhio però a configurare bene il proprio bot. Instagram infatti negli ultimi tempi, settimana dopo settimana, sta aggiornando il suo algoritmo di continuo. Questo diventa dunque sempre più sensibili ad azioni poco “umane”.

Il Risultato?

Una miriade di account bannati o sospesi. C’è poi chi invece lo sa impostare al meglio e sa trarne un vero risultato, andando a ROI nel proprio investimento.

Costi dei Bot

Ormai diffusissimi, il costo di questi bot è veramente basso. All’inizio le prime versioni erano veramente esclusivi e solo pochissimi potevano permettersi di avere un bot a governare il proprio account. Adesso il mercato è pieno di questi programmi e tutti fanno a gara quasi per accapparsi il cliente al miglior prezzo possibile.

Tra i vari, instagrambot.it è un progetto italiano che si fonda su di un bot, il costo veramente basso lo rende molto abbordabile per chiunque.

Esistono anche altri tipi che permettono tante altre cose, ma il prezzo si alza decisamente, fino a superare i 30/40 euro al mese.

Puoi partire benissimo da 9,99$ usando i vari instazood, stimsocial o altri, basta cercare nel web per trovarne di tutti e di più.

app aziende2

App ios per aziende, perché è una scelta vincente

Oggi il mondo delle aziende è sempre più concorrenziale, per questo è necessario adottare strumenti competitivi che consentano di promuovere la propria attività senza perdere nemmeno una delle possibilità che si possono sfruttare. Molte di queste possibilità le offre il web con i suoi spazi e il suo marketing che, a ben guardare, vanno di pari passo con la tecnologia. In un mondo sempre più all’avanguardia e sempre più mobile, la gente ha però sempre meno tempo, quindi, se si ha bisogno di risolvere un problema o una necessità, lo si deve poter fare da qualsiasi posto e in qualsiasi momento, nascono così le app ios e android che permettono di avere tutto sul proprio smartphone a portata di touch.

App ios per aziende, in cosa possono tornare utili

Le app ios per aziende sono uno strumento ormai indispensabile. Infatti chi non ha un’app aziendale è decisamente tagliato fuori dai mercati online. L’app è uno strumento per il business che consente all’azienda non solo di crescere, e quindi fatturare di più, ma di far conoscere i servizi o i prodotti a un target profilato. Un esempio su tutti è quello di sfruttare l’app dell’azienda per un piano e un’azione di marketing. Ci sono applicazioni promozionali, una guida per le aziende, ma anche app per e-commerce. Molti ancora non hanno idea di come e quanto la gente utilizzi sempre più il web per fare acquisti. Vediamo qualche esempio pratico.

Negozio online, l’e-commerce per smartphone

app aziendeCome abbiamo visto prima, la gente acquista sempre più spesso online. Vuoi per i prezzi convenienti, vuoi perché si trovano diverse promozioni, o anche per non perdere tempo e acquistare comodamente dalla poltrona di casa propria o ovunque ci si trovi. Proprio perché siamo sempre più mobile era necessario sviluppare delle applicazioni per poter consentire agli utenti di sfogliare i cataloghi delle aziende e poter acquistare quello di cui ha bisogno in qualsiasi momento.

Creare engagement con i quiz

Un’app che crei engagement e sia al contempo divertente? Certo che esiste, è un quiz. Gli utenti risponderanno alle domande e avranno sia l’opportunità di divertirsi che di conoscere meglio l’azienda, magari vincendo anche qualche piccolo omaggio come un codice sconto o un gadget. Un esempio di quiz? Bene si può abbinare all’attività dell’azienda, se per esempio si ha un e-commerce di abbigliamento, un quiz sulla storia dei diversi accessori potrebbe essere molto divertente.

Non resta che scegliere chi si occupa di sviluppo app Milano o nella città in cui ci si trova in modo da essere subito competitivi anche sul mercato online.

Adesivi Resinati, che passione per il tuo Dispositivo apple

 Fin da bambini siamo affascinati dagli adesivi, sia perché in genere sono molto colorati, sia perché al tatto sono lisci e morbidi, quindi piacevoli da toccare e manipolare, sia perché li viviamo come una sorta di gioco.

Gli adesivi vengono scelti in occasioni diverse: basti pensare, ad esempio, agli addii al nubilato e celibato, momenti divertenti durante i quali gli amici e le amiche fanno stampare adesivi con scherzi o con l’immagine del futuro sposo/della futura sposa per poi attaccarli in giro per la città.

Esistono poi gli adesivi per bambini, che si attaccano sulla pelle, come una sorta di tatuaggio.

Molto utilizzati sono poi gli adesivi resinati nel mondo business: spesso le aziende decidono di sceglierli come gadget da offrire a clienti e collaboratori, da regalare durante fiere di settore ed eventi, da esporre in azienda.

Gli adesivi, infatti, possono rappresentare un elemento di comunicazione e promozione del proprio brand e dei propri prodotti o servizi, e, a differenza di altri elementi visivi, risultano molto gradevoli e simpatici agli occhi dell’interlocutore.

Grazie siti online, è possibile creare, stampare e ricevere direttamente a casa propria o in ufficio adesivi resinati personalizzati, quindi realizzati in base ai propri gusti e alle proprie esigenze. Si può optare per diversi effetti, come quello 3D, differenti qualità di stampa, tagli e dimensioni.

Questi adesivi, infatti, non sono adatti solo agli ambienti interni, ma anche esterni: sempre più giovani, ad esempio, scelgono di decorare la propria auto o il proprio scooter proprio con adesivi su cui è stampato un soggetto o un oggetto o una frase che rispecchia la loro indole e i loro valori.

Il fatto che sono resinati, assicura la non deteriorabilità nel tempo e la protezione del materiale da eventi atmosferici e abrasioni.

I vantaggi di stampare direttamente online (su siti professionali) i propri adesivi resinati sono principalmente di due tipi. Da un lato l’economicità, nel senso che spesso i prezzi sono inferiori rispetto a quelli di una tipografia tradizionale e le spese di spedizione, nella maggior parte dei casi, sono gratuite. Dall’altro le tempistiche, che sono solitamente brevi, quindi, una volta effettuato l’ordine, la merce arriva nel giro di qualche giorno.

Per maggiori informazioni ti consigliamo di visitare https://www.tecnograficarossi.it/stampa-adesivi/adesivi-resinati dove troverete tantissimi modelli di adesivi resinati